Skip to content Skip to footer

Mindfulness in breve

Con il termine Mindfulness si indica una “condizione di consapevolezza non concettuale della mente e del cuore” che risiede in un’antica espressione di lingua indiana.

Jon Kabat-Zinn è il fondatore del corrente concetto di Mindfulness: egli sostiene che soffrire sia un’esperienza inevitabile nella vita di ogni persona e che il modo in cui si affronta il dolore, se disfunzionale, può costituire una seconda ferita, a volte ancor più dolorosa della prima.

Nelle situazioni dolorose, il nostro cervello può reagire con uno schema di risposta automatico: un pilota automatico. Tuttavia, questo schema può essere modificato per evitare di attivare o di mantenere troppo a lungo, la reazione allo stress e migliorare la salute mentale e fisica.

Kabat-Zinn raccomanda di sviluppare una capacità alla Mindfulness per rispondere in modo più funzionale. Con la pratica Mindfulness è possibile attivare la Risposta Rilassante (RR), una reazione naturale dell’organismo che contrasta gli effetti dello stress. La RR si manifesta attraverso specifiche modificazioni fisiologiche come la diminuzione della pressione sanguigna e della frequenza del respiro e l’aumento dell’attenzione.

Le Definizioni Essenziali della Mindfulness

La Mindfulness è un’attività di consapevolezza che richiede una concentrazione focalizzata sul presente senza giudicare.

Gli elementi principali che compaiono in tutte le definizioni sono due:

1) Concentrare l’attenzione e la consapevolezza sul momento presente, che può manifestarsi in varie forme: sensazioni corporee, pensieri, emozioni e percezioni osservate con chiarezza dalla persona.

     2) L’atteggiamento verso l’esperienza deve essere di apertura e accettazione senza giudizio,    non come una rassegnazione passiva, ma come un invito a vivere ogni esperienza in modo completo.

Attenzione Focalizzata: è concentrata su un oggetto, un’idea o una persona specifica e si svolge nel momento presente. È una pratica non giudicante, che non prevede alcuna categorizzazione o classificazione della realtà.

Esercitarsi nella Mindfulness: come farlo

Mindfulness è esperienza: è indispensabile fermare ogni attività, concentrarsi sul respiro, nonostante le eventuali distrazioni, riportare la propria attenzione sul respiro o sul focus scelto.

Esistono due modi per praticare la consapevolezza:

  • Pratica formale: una pratica stabilita in termini di luogo, tempo e durata (ad esempio, la meditazione camminata, la meditazione in gruppo).
  • Pratica informale: pratiche quotidiane che possono essere implementate in qualsiasi momento della giornata. Ci aiuta a diventare consapevoli delle situazioni della vita quotidiana e a comprenderne il significato.

Per ottenere l’effetto desiderato, disattivare la risposta allo stress ed attivare la RR è necessario soddisfare alcune condizioni:

  • Creare un ambiente tranquillo, con poche distrazioni per favorire la concentrazione;
  • Concentrarsi su uno specifico stimolo, come il respiro, per stabilire un contatto con il proprio io interiore;
  • Adottare un atteggiamento passivo, senza preoccuparsi della performance, riconoscendo i pensieri distrattivi e decidendo di lasciarli fluire, per poi tornare a concentrarsi sul focus;
  • Assumere una posizione comoda, che favorisca il rilassamento senza indurre il sonno.

Sperimentare la Mindfulness e la Risposta Rilassante può portare numerosi benefici per il benessere psico-fisico della persona.

Il monaco buddista Thich Nhat Hanh, afferma che, “Ogni passo consapevole che intraprendiamo e ogni respiro consapevole che facciamo, crea la pace nel presente e previene la guerra nel futuro. Trasformando la nostra coscienza individuale, diamo avvio al processo di mutamento della coscienza collettiva” (2003)

Paola Fraschetti

Bibliografia

Achaan Sumedo, Consapevolezza intuitiva, Ubaldini

Pensa C., L’intelligenza spirituale, Ubaldini

Salzberg S., Un cuore vasto come il mondo, Ubaldini

Epstein M., Pensieri senza pensatore, Ubaldini

Siegel D.J.,Mindfulness e cervello, Raffaello Cortina Editore

Bonecchi, A. (1991) (a cura di) Psicoterapia e meditazione, Mondadori, Milano

Schwartz, J. (1997). Il cervello bloccato. Longanesi – Milano

Watts A. W. (1978). Psicoterapie orientali e occidentali. Ubaldini Editore – Roma

Gunaratana H., La pratica della consapevolezza, Ubaldini

Kabat-Zinn J., Riprendere i sensi, Corbaccio

Kabat-Zinn J., Vivere momento per momento, Corbaccio

Salzberg S., L’arte rivoluzionaria della gioia, Ubaldini

Shapiro S., Carlson L., L’Arte e la Scienza della Mindfulness, Piccin Editore

Stefania Mele (2010) La relazione mente-corpo. Embodiment, mindfulness,

neurofenomelogia.

di Mele Stefania. Libreriauniversitaria.it

Leave a comment

Mindfulness in breve - Paola Fraschetti
Go to Top