IL BENESSERE PSICOLOGICO E’ BENESSERE SOCIALE

Collaboro con diversi professionisti (psicologi, psicoterapeuti, psichiatra, logopedisti e psicomotricisti), in una equipe multidisciplinare per la promozione del benessere psicologico e la presa in carico di situazioni di disagio e sofferenza nelle varie fasi della vita: dall’infanzia alla terza età. In ambito clinico offre consulenza e sostegno psicologico individuale, di coppia e familiare. Promozione del benessere e percorsi di crescita personale. Prevenzione e sostegno nei casi di Ansia e attacchi di panico; depressione e disturbi dell’umore; Elaborazione della perdita e del lutto; Disturbi del Comportamento alimentare; problematiche relazionali ( ritiro sociale, crisi di coppia, conflittualità familiare).
Sostegno alla genitorialità. attività di valutazione e psicodiagnostica. Diagnosi ed intervento psicologico e multidisciplinare sui disturbi DSA; ADHD, DOP, Disturbi dello spettro autistico; Sostegno e progettazione in ambito educativo- scolastico; Seminari di informazione e formazione per studenti e genitori.  Mediazione Familiare.

 

MEDIAZIONE FAMILIARE

Come rendere pacifica la separazione di coppia, evento traumatico, per i partner e i figli.

CRESCITA PERSONALE

L'augurio è che possiate fare della vostra vita un capolavoro... 

RAPPORTO DI COPPIA

Il rapporto di coppia non è una tappa di arrivo ma l’inizio di un appassionante ed impegnativo percorso a due...

 
FAMIGLIA

Comprendere l’eredità familiare consente di realizzarsi come individui completi, in un sistema di affetti.

GESTIONE DELLO STRESS E MEDITAZIONE

Conoscere la nostra risposta allo stress è importante per riportare ritmi più equilibrati nella nostra vita. 

 

A cosa serve il sostegno psicologico?

Il sostegno psicologico è rivolto alla singola persona, alla coppia, alla famiglia, al gruppo, in tutte le situazioni della vita nelle quali da soli e con gli strumenti che si hanno a disposizione, non è possibile risolvere un problema, prendere una decisione, superare una esperienza dolorosa, una crisi personale, di coppia o familiare, oppure superare lo stress. Lo psicologo aiuta a riconoscere i significati dei propri conflitti interiori, aiuta a migliorare le relazioni, sostiene la crescita personale, aiuta a migliorare il rapporto di coppia, quello con i figli, con gli amici, con i colleghi, aiuta nell’orientamento allo studio e nel lavoro, è utile per riconoscere ed ascoltare i propri sentimenti le proprie emozioni ed i comportamenti ad essi collegati, come ad esempio nel comportamento alimentare o nelle dipendenze.

Il sostegno psicologico è utile nei diversi ambiti della valutazione e della prevenzione.

Alcuni esempi sono la valutazione, anche preventiva, dei DSA, i Disturbi dell’Apprendimento come la dislessia e le disprassie, oppure la prevenzione attraverso percorsi che favoriscono l’informazione e la conoscenza di diversi argomenti come nell’ambito della sessualità,la prevenzione di comportamenti che possono favorire lo sviluppo oppure il manifestarsi di una malattia, come quelle cardiovascolari, nei disordini del comportamento alimentare oppure le dipendenze; il sostegno psicologico può essere utile nella riabilitazione di diverse patologie, per aumentare la compliance nelle cure,  per prendere coscienza della propria malattia e delle proprie emozioni,  imparare a gestirle ed esprimerle in modo intelligente ed equilibrato, senza trattenerle o dando sfogo a reazioni eccessive. La persona malata può essere aiutata a motivarsi per collaborare con il piano terapeutico previsto dal medico. Anche i parenti di una persona malata possono chiedere sostegno per cercare di affrontare al meglio la situazione.

Dopo un evento traumatico oppure una malattia, le nostre competenze possono non essere più le stesse, si tratta quindi accettare la nuova situazione e di ri-abilitarsi trovando nuove strategie ed abilità per mantenere la propria autonomia ed uno stile di vita soddisfacente. I cicli della vita possono metterci di fronte ad emozioni contrastanti come la nascita di un figlio che cambia gli equilibri della coppia, oppure il vuoto causato dall’uscita dei figli dalla casa dei genitori.

La nascita di un figlio non sano, o la malattia di un figlio, sono veri e propri traumi per i genitori. Il sostegno psicologico è utile per elaborare e superare il lutto del figlio ideale, della morte di una persona cara oppure della fine di una relazione, di una situazione. Rivolgersi allo psicologo è necessario quando si richiede una la valutazione psicologica o di un problema, attraverso il colloquio, l’osservazione e test specifici che variano con il variare della richiesta e dello scopo per il quale si richiede una valutazione psicologica. La consulenza psicologica garantisce la massima professionalità ed il rispetto delle norme indicate dal Codice Deontologico degli Psicologi Italiani. La consulenza psicologica in studio o nella modalità online non ha, infatti,  le finalità della psicoterapia, per questo motivo, quando si ravvisa la necessità, si indirizza la persona (coppia o famiglia) verso strutture o liberi professionisti piu’ idonei alla problematica vissuta dall’utenza.

 

 

CRISI E SEPARAZIONI: COME LO PSICOLOGO E L’AVVOCATO POSSONO SOSTENERE

I motivi che portano una famiglia e una coppia a separarsi possono essere tanti: la nascita e la crescita di un figlio, la …

Mindfulness: La pace dentro

“Sempre immersi nel rumore della vita non ci fermiamo mai ad ascoltare e ad ascoltarci. Inseguiamo la logica del fare e …

DSA: CONSIGLI UTILI PER I GENITORI

Quale intervento e aiuto possono offrire i genitori ad un figlio con un disturbo specifico di apprendimento (DSA)? Per …